Unexpected Torino

Il numero di gennaio di Icon Design, la prestigiosa rivista di interior del Gruppo Mondadori, inaugura l’anno con un progetto speciale: la casa dell’interior designer Hyemin Ro – coreana arrivata in Italia al tempo di una internship universitaria – e suo marito Davide Barreri, architetto, a Torino. Un progetto a quattro mani per due veri affezionati: sono infatti collaboratori di Cantarutti per i quali disegnano gli spazi espositivi e i set dei servizi fotografici. Un equilibrio di icone italiane, Munari e Castiglioni, e stile scandinavo, Louis Poulsen; di modernariato trouvé e di novità come le poltrone Yumi di Cantarutti, disegno di Enzo Berti, e lo sgabello Ribbon di Anderssen & Voll.

“Un progetto immaginato, ragionato, pensato insieme, con complicità. Davide ha curato gli aspetti distributivi e la direzione dei lavori, Hyemin ha scelto gli arredi, i materiali e le tinte pastello che ne fanno un cromorama abitativo. «Ho usato molto le tonalità del verde e dell’azzurro per la loro capacità di offrire calma e tranquillità, in cucina ho preferito il rosso che crea appetito. Nella camera da letto, invece, sono tornata ai colori che più aiutano a rilassarsi».” (da Icon Design, intervista di Francesca Esposito)

“Fin da quando ero una giovane studentessa, il mio sogno era collezionare design italiano, il Made in Italy. Avevo un professore a Seoul che, non prima di avermi insegnato a fare il caffè e a ascoltare i Subsonica, mi ha trasmesso una passione smisurata per il prodotto: non solo decorazione e bellezza ma anche l’aspetto funzionale.” – Hyemin Ro (da Icon Design, intervista di Francesca Esposito)

Yumi

Enzo Berti reinterpreta una forma classica del design e progetta una collezione di sedute composta da sedia impilabile, poltrona e sgabello. Realizzata in faggio, Yumi è disponibile con sedile in legno o rivestito in tessuto o pelle.

→ Scopri Yumi

Leggi l’articolo su Icon Design. Fotografie: Mattia Balsamini.